100€ di sconto sui tutti i viaggi dal 15 al 29 Febbraio

Giappone da Tokyo all’Hokkaido

a partire da

1.699 €

Alla scoperta di due Giapponi

Questo viaggio ti porterà alla scoperta di due Giapponi: uno classico ed uno inesplorato. Da Tokyo, la capitale di oltre 14 milioni di abitanti, moderna, futuribile e icona della tecnologia e dei gamers, all’isola di Hokkaido, lontana dal turismo di massa ed avvolta tra neve, foreste e vulcani.

Tra led e grattacieli, maid bar, cat café, megastore dei Pokémon, templi secolari e negozi di anime, Tokyo ci catapulta in un mondo parallelo, velocissimo e futuribile. Conosceremo il lato più nerd ad Akihabara ma senza farci mancare i monumenti principali nel quartiere di Asakusa. Visiteremo i dintorni di Tokyo ed il Monte Fuji e poi prenderemo un volo fino all’Isola di Hokkaido, la più settentrionale dell’arcipelago nipponico. Qui ci attende un altro volto del Giappone, un mondo nuovo “scoperto” solo alla fine del XVI secolo. Forse non tutti sanno che l’isola di Hokkaido è rimasta “isolata” dal resto del Giappone fino al 1590, quando il celebre samurai Toyotomi Hideyoshi cedette il territorio al clan dei Matsumae affinché lo proteggesse dalle invasioni “barbare” da Nord. Prima di questo momento Hokkaido era un’isola a sé,  abitata dalla popolazione indigena Ainu, una delle più antiche al mondo, che grazie all’isolamento è riuscita a conservare a lungo i suoi usi e costumi, la lingua e le tradizioni prima dell’arrivo dei giapponesi. Oggi, anche se molte cose sono cambiate e c’è stato un progressivo processo di “nipponizzazione”,  la regione mantiene una forte identità e si sta aprendo al turismo con prudenza. Poco popolato, innevato per gran parte dell’anno, ricco di Parchi naturali, vulcani e sorgenti termali nascoste, l’isola di Hokkaido è un gioiello tutto da scoprire.

Cosa dobbiamo aspettarci da questo viaggio? 

La prima parte del viaggio sarà al 100% urbana, la seconda sarà un mix tra natura e città.

Ci sveglieremo sempre presto al mattino e torneremo in hotel la sera solo per dormire in questo modo potremo godere al massimo di ogni giorno. In città ci muoveremo a piedi o con i mezzi pubblici (metro e autobus) e in Hokkaido avremo un’auto a noleggio per esplorare la regione in totale libertà. Le cose da fare sono tantissime ed i ritmi saranno sostenuti! Preparati a visitare templi secolari e quartieri urbani antichi e moderni, ma anche a fare trekking ed escursioni in barca, ovviamente non mancheranno i momenti di relax – nei tipici onsen – e soste gastronomiche: ramen, takoyaki e sushi garantiti!

 

Leggi tutto

Questo viaggio ti porterà alla scoperta di due Giapponi: uno classico ed uno inesplorato. Da Tokyo, la capitale di oltre 14 milioni di abitanti, moderna, futuribile e icona della tecnologia e dei gamers, all’isola di Hokkaido, lontana dal turismo di massa ed avvolta tra neve, foreste e vulcani.

Tra led e grattacieli, maid bar, cat café, megastore dei Pokémon, templi secolari e negozi di anime, Tokyo ci catapulta in un mondo parallelo, velocissimo e futuribile. Conosceremo il lato più nerd ad Akihabara ma senza farci mancare i monumenti principali nel quartiere di Asakusa. Visiteremo i dintorni di Tokyo ed il Monte Fuji e poi prenderemo un volo fino all’Isola di Hokkaido, la più settentrionale dell’arcipelago nipponico. Qui ci attende un altro volto del Giappone, un mondo nuovo “scoperto” solo alla fine del XVI secolo. Forse non tutti sanno che l’isola di Hokkaido è rimasta “isolata” dal resto del Giappone fino al 1590, quando il celebre samurai Toyotomi Hideyoshi cedette il territorio al clan dei Matsumae affinché lo proteggesse dalle invasioni “barbare” da Nord. Prima di questo momento Hokkaido era un’isola a sé,  abitata dalla popolazione indigena Ainu, una delle più antiche al mondo, che grazie all’isolamento è riuscita a conservare a lungo i suoi usi e costumi, la lingua e le tradizioni prima dell’arrivo dei giapponesi. Oggi, anche se molte cose sono cambiate e c’è stato un progressivo processo di “nipponizzazione”,  la regione mantiene una forte identità e si sta aprendo al turismo con prudenza. Poco popolato, innevato per gran parte dell’anno, ricco di Parchi naturali, vulcani e sorgenti termali nascoste, l’isola di Hokkaido è un gioiello tutto da scoprire.

Cosa dobbiamo aspettarci da questo viaggio? 

La prima parte del viaggio sarà al 100% urbana, la seconda sarà un mix tra natura e città.

Ci sveglieremo sempre presto al mattino e torneremo in hotel la sera solo per dormire in questo modo potremo godere al massimo di ogni giorno. In città ci muoveremo a piedi o con i mezzi pubblici (metro e autobus) e in Hokkaido avremo un’auto a noleggio per esplorare la regione in totale libertà. Le cose da fare sono tantissime ed i ritmi saranno sostenuti! Preparati a visitare templi secolari e quartieri urbani antichi e moderni, ma anche a fare trekking ed escursioni in barca, ovviamente non mancheranno i momenti di relax – nei tipici onsen – e soste gastronomiche: ramen, takoyaki e sushi garantiti!

 

E’ necessario il passaporto in corso di validità. Al momento dell’ingresso nel Paese, occorre essere in possesso anche del biglietto aereo di ritorno.

Visto d’ingresso turistico non necessario (per soggiorni inferiori a 90 giorni)

Per ulteriori informazioni consultare

https://www.viaggiaresicuri.it/find-country/country/JPN

Per questo viaggio è richiesto un impegno fisico moderato.

Nella prima parte del viaggio visiteremo le città e ci muoveremo coi mezzi pubblici.

La seconda parte del viaggio ci sposteremo con un’auto a noleggio e faremo trekking di difficoltà intermedia, escursioni sui vulcani ed in barca.

Il clima invernale in Hokkaido da Novembre a Marzo è particolarmente rigido con minime di -10°C e massime di 5°C. Un buon spirito di adattamento climatico è essenziale; scarpe impermeabili, attrezzatura da montagna e giacche da neve sono essenziali! Sono previste molte attività all’aperto, trekking ed escursioni in barca.

Dormiremo in piccoli hotel o guest house.

  • Abbigliamento invernale da montagna (da Novembre a Marzo)
  • 1 zaino piccolo per tutti i giorni
  • Copri zaino impermeabile
  • Giacca da neve
  • Scarpe da trekking impermeabili
  • Adattatore universale per prese elettriche
Il viaggio parte con almeno 6 partecipanti ed un massimo di 12.

In fase di conferma del viaggio – al raggiungimento del numero minimo di partecipanti – saranno comunicate eventuali modifiche e/o aggiornamenti rilevanti.

L’itinerario del viaggio può essere soggetto a piccole variazioni in base a cause di forza maggiore, climatiche o al fine di adeguamenti organizzativi.

 

E’ richiesta la disponibilità alla guida e la patente internazionale (rilasciata ai sensi della convenzione di Ginevra del 1949, clicca qui per maggiori informazioni).

 

Il volo non è incluso nella quota di viaggio.

Se hai bisogno di assistenza per l’acquisto del volo possiamo aiutarti! Completa la prenotazione inserendo nelle note “desidero aggiungere il volo aereo”.

Sono inclusi

Non sono inclusi

*l’importo è soltanto indicativo e può essere soggetto a variazioni

Itinerario di viaggio

GIORNO 1

Benvenuti a Tokyo

GIORNI 2 E 3

I mille volti di Tokyo

GIORNO 4

Una cartolina dal Monte Fuji

GIORNO 5

In volo fino all’isola di Hokkaido

GIORNO 6

Il Primo Parco Nazionale

GIORNO 7

Il Parco più grande del Giappone

GIORNO 8

Valle di Sounkyo e cascate

GIORNO 9

Parco Nazionale Akan tra laghi e cultura Ainu

GIORNO 10

Sulle coste meridionali di Hakodate

GIORNO 11

Torniamo a Tokyo

GIORNO 12

Bye Bye Giappone

Itinerario di viaggio

GIORNO 1

BENVENUTI A MADEIRA!

GIORNO 2

ESPLORIAMO PONTA DE SAO LOURENCO

GIORNO 3

CANYONING E ADRENALINA

GIORNO 4

Avvistamento cetacei

GIORNO 5

Camminare sopra le nuvole – Pico Ruivo

GIORNO 6

Le piscine naturali nell’Oceano

GIORNO 7

I PANORAMI PIU’ BELLI

GIORNO 8

A PRESTO MADEIRA

Date disponibili

05

AGO

24

05/08/2024 ❯ 16/08/2024

12 giorni ● 11 notti

TOTALE

1.799 €

o versa un ACCONTO di

558 €

27

NOV

24

27/11/2024 ❯ 08/12/2024

12 giorni ● 11 notti

TOTALE

1.699 €

o versa un ACCONTO di

510 €

30

GEN

25

30/01/2025 ❯ 10/02/2025

12 giorni ● 11 notti

TOTALE

1.899 €

o versa un ACCONTO di

510 €

Domande frequenti

Nei viaggi Fuoriluogo il volo non è incluso, così puoi scegliere tu da che aeroporto partire, con che compagnia aerea volare, quanti scali fare e se lo desideri, fermarti qualche giorno in più a destinazione!

Non sai come fare? Nessun problema, scrivici una mail a info@fuoriluogoviaggi.it e ti assisteremo nell’acquisto del volo.

 

E’ un viaggio che ha già raggiunto il numero minimo di partecipanti e che, salvo cause di forza maggiore, partirà.

La cassa comune è una somma di denaro che viene consegnata al coordinatore ed usata per pagare spese comuni.

Con la cassa comune possono essere pagati ad esempio: la benzina in caso di noleggio auto, mance, parcheggi, pedaggi autostradali, tasse ambientali ed eventuali escursioni extra a cui TUTTI vogliono partecipare.

La cassa comune serve per facilitare eventuali pagamenti per le spese di gruppo e non creare “scompigli” (soprattutto sui resti) e viene utilizzata solo ed esclusivamente se tutti i viaggiatori partecipano all’attività.

Se alla fine del viaggio avanza denaro, verrà diviso e distribuito in parti uguali a tutti i partecipanti.

Gli accompagnatori di viaggio Fuoriluogo sono accompagnatori professionisti in possesso di certificazione.  Ogni accompagnatore Fuoriluogo viene accuratamente selezionato e scelto per accompagnare uno specifico viaggio in linea con le sue competenze e le caratteristiche del viaggio e del gruppo.

Ogni viaggio Fuoriluogo è il risultato di mesi di studio, consultazioni e strette collaborazione con partner locali esperti e seguita da sopralluoghi a destinazione per verificare la fattibilità del viaggio stesso. Allo stesso modo gli accompagnatori Fuoriluogo conoscono la destinazione e parlano la lingua del posto o l’inglese in modo fluente, sono accompagnatori turistici certificati ed esperti viaggiatori.

Hai bisogno di altre informazioni?

Giappone da Tokyo all'Hokkaido

giorno 1

Benvenuti a Tokyo

Il volo andata e ritorno per Tokyo non è incluso nel pacchetto, così potrai decidere quando e da dove partire in totale libertà!  

L’impatto con la capitale potrà lasciare un po’ disorientati: megastore che vendono qualsiasi cosa, sex shop di 14 piani, bar dove puoi prendere un té in compagnia di gattini, cagnolini, gufi, ricci o serpenti! Led luminosi di giorno e di notte, immagini digitali 3D,  una metropolitana tentacolare di 280 stazioni e centri commerciali specializzati in anime e Pokémon, un vero harem per i collezionisti! Passeggiamo nel quartiere Harajuku – la “passerella di Tokyo” – attraversiamo le vie dello shopping Omotesando e Takeshita-dori e raggiungiamo il Tempio Meiji, il più grande di Tokyo ed arriviamo allo Shibuya scramble crossing, l’incrocio pedonale più affollato del mondo. A chi è venuta fame? Okonomiyaki, ramen o takoyaki?

 

Pernottamento incluso nella quota, volo internazionale, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorni 2 e 3

I mille volti di Tokyo

Tokyo Antica Ci aspettano dei giorni davvero pieni! Indossiamo delle scarpe comode e pronti, partenza via! Iniziamo dalla Tokyo storica, visitiamo il Palazzo Imperiale (ancora oggi residenza dell’Imperatore Naruhito e della sua famiglia) e dei suoi magnifici giardini, ci spostiamo nel quartiere più antico di Asakusa, che una volta era il “quartiere del piacere” ed oggi è uno dei luoghi più spirituali per lo shintoismo giapponese. Visitiamo il maestoso tempio Senso-ji e la Pagoda a cinque piani da cui si arriva alla Tokyo Sky Tree alta ben 634 metri! Una passeggiata nel Parco di Ueno, uno dei più amati dai tokyoti che vengono qui per sfuggire dal traffico della città, fare tai-chi o un pic-nic in compagnia, il Parco ospita anche il Museo Nazionale di Tokyo. Tokyo nerd Dopo aver conosciuto la Tokyo tradizionale è ora di scoprire il suo lato più nerd! Per farlo andiamo nella Electric Town di Akihabara la meta più amata dagli appassionati di nuove tecnologie e video giochi, collezionisti di carte Pokémon, cosplayers, lettori di anime e in generale dagli otaku (la sottocultura dei nerd) di tutto il mondo che qui possono trovare tutti gli oggetti dei loro desideri. Akihabara iniziò la sua evoluzione dopo la II Guerra Mondiale quando divenne il cuore del mercato nero delle radio e dei pezzi di ricambio di elettronica e a partire da metà degli anni ‘70 con l’arrivo delle nuove tecnologie e dei cartoni animati giapponesi si è via via trasformata nella meta mondiale dei players internazionali.
Pernottamento incluso nella quota, ingressi e biglietti dei mezzi pubblici inclusi nella cassa comune, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 4

Una cartolina dal Monte Fuji

Con un breve viaggio in treno raggiungiamo il Monte Fuji o Fuji-San, la vetta più alta del Giappone con ben 3776 metri. Senza alcun dubbio il luogo più iconico del Paese nonché il più visitato e fotografato, meta molto amata anche dagli escursionisti che provano a raggiungere la cima (in estate); un antico proverbio giapponese recita: “chi sale sul Monte Fuji una volta è un saggio, chi sale due volte è un pazzo” ed è valido ancora oggi! Noi non saliremo in vetta ma ci godiamo la vista dalla Pagoda di Chureito o dalle rive del Kawaguchi-ko.
Pernottamento incluso nella quota, ingressi e biglietti dei mezzi pubblici inclusi nella cassa comune, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 5

In volo fino all’isola di Hokkaido

Oggi salutiamo Tokyo per dare inizio alla seconda parte del viaggio: Isola di Hokkaido arriviamo!

Prendiamo un volo interno che in circa 2 ore ci porta a Sapporo. Costruita alla fine del XIX secolo da architetti europei e statunitensi, Sapporo è la quinta città del Giappone e la principale di Hokkaido. Musei, giardini botanici, eventi (tra cui lo Yuki Matsuri – Festival della neve che si tiene a febbraio) una cabinovia panoramica per il Monte Moiwa ed una tradizione gastronomica invidiabile soprattutto per la produzione dell’oro liquido dell’Hokkaido, la birra! Visitiamo il museo della birra ed il Nopporo Forest Park dove si trova anche il museo di Hokkaido.

Volo da Tokyo a Sapporo, pernottamento ed ingresso al museo della birra incluso nella quota, ingressi e biglietti dei mezzi pubblici inclusi nella cassa comune, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 6

Il Primo Parco Nazionale

Ritiriamo l’auto a noleggio e partiamo in direzione Sud ed esploriamo il primo parco dell’Hokkaido: lo Shikotsu-Toya National Park

Incastonato tra due caldere vulcaniche, il parco è un luogo incantato tra foreste laghi, fumarole ed una ricca fauna selvatica: qui vivono le volpi di Ezo, picchi neri e lepri delle Alpi Giapponesi. Percorriamo il sentiero che attraversa la Valle dell’Inferno (il nome è già un messaggio premonitore di quello che ci aspetta), visitiamo il Lago Toya e poi ci spostiamo nella località termale di Noboribetsu che divenne famosa all’inizio del 1900 per ospitare i soldati russo-giapponesi in convalescenza. In una giornata tersa riusciremo a vedere anche il cono vulcanico del Monte Yotei, anche noto come il Monte Fuji dell’Hokkaido per la loro somiglianza.

 

Pernottamento e noleggio auto  incluso nella quota, ingressi e biglietti dei mezzi pubblici inclusi nella cassa comune, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 7

Il Parco più grande del Giappone

La prossima tappa del nostro viaggio ci porta verso Nord-Est nel Parco Nazionale Daisetsuzan che in lingua Ainu significa “la grande montagna innevata degli Dei”. Non poteva esserci un nome più azzeccato visto che questo è il Parco più grande del Giappone ed è ricoperto di neve 250 giorni all’anno! Lo esploriamo a piedi scegliendo uno dei tanti sentieri di difficoltà variabili che si snodano nel parco attraverso la foresta di larici – particolarmente bella in autunno durante il foliage – e chi se la sente potrà raggiungere la vetta del Monte Asahidake, la più alta dell’Hokkaido di ben 2291 metri.
Pernottamento e noleggio auto  incluso nella quota, ingressi e biglietti dei mezzi pubblici inclusi nella cassa comune, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 8

Valle di Sounkyo e cascate

Continuiamo ad esplorare l’enorme Parco Daisetsuzan. Oggi attraverseremo le morbide colline di Biei (che dalla primavera all’autunno si riempiono di fiori coloratissimi) e raggiungiamo la bellissima Valle di Sounkyo. L’erosione del fiume Ishikari ha creato una spaccatura di 15km dove si susseguono maestosi canyon e cascate; ammiriamo le cascate Ginga e Ryusei e le falesie di Obako e Kobako a piedi o in sella a una bicicletta a noleggio. E dopo questa giornata piena riprendiamo le auto per raggiungere la prossima tappa: il Parco Nazionale di Akan.

 

Pernottamento e noleggio auto  incluso nella quota, ingressi e biglietti dei mezzi pubblici inclusi nella cassa comune, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 9

Parco Nazionale Akan tra laghi e cultura Ainu

Il Parco Nazionale di Akan è un luogo semi-inesplorato, ricco di natura ma soprattutto di vulcani, caldere, foreste ed onsen! I prossimi due giorni esploriamo il Lago Akan a bordo di una barca e proviamo ad avvistare le sue marimo, delle alghe verdi pluricellulari a forma di palla che impiegano circa 200 anni a diventare grandi come un’arancia e che sono diventate molto famose in occidente da quando le hanno nominate “tesoro nazionale”. Anche nel Lago Kussharo dovremo aguzzare la vista perché qui vive “Kusshi” il mostro leggendario nonché il cugino giapponese di “Nessie”, il mostro di Loch Ness! Ultimo, ma non per importanza, il Lago Mashu, considerato da molti il più bello del Giappone. Al centro sorge un’isoletta è detta dalla popolazione Ainu “Isola degli dei”. L’area lacustre è abitata dai discendenti degli indigeni Ainu ed è il luogo perfetto per conoscere la loro cultura, le arti, la musica, l’artigianato e la cucina.

Pernottamento, noleggio auto, escursione in barca inclusi nella quota, altri ingressi e biglietti dei mezzi pubblici inclusi nella cassa comune, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 10

Sulle coste meridionali di Hakodate

Abbiamo ancora un giorno in Hokkaido e lo passiamo ad Hakodate, una località portuale molto importante per il commercio con la Russia e col resto del Giappone. Affacciata sulla baia, dall’alto del Monte Hakodate potremo ammirare un bellissimo panorama sull’Isola maggiore di Honshu. Visitiamo il quartiere Motomachi ed il mercato della Red Brick Warehouse dove potremo assaggiare il famoso gelato morbido di Hokkaido e goderci una deliziosa cena a base di pesce freschissimo.

Pernottamento e noleggio auto  incluso nella quota, ingressi e biglietti dei mezzi pubblici inclusi nella cassa comune, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 11

Torniamo a Tokyo

Sveglia e partenza per l’aeroporto di Sapporo, abbiamo un volo da prendere per tornare a Tokyo dove tutto è cominciato, ma prima riconsegnamo le auto!

L’isola di Hokkaido ci ha regalato giorni davvero pieni di avventure, natura selvaggia, montagne innevate e vulcani che non dimenticheremo tanto facilmente.  

Arriviamo a Tokyo nel pomeriggio e ne approfittiamo per fare una passeggiata nei dintorni dell’hotel e goderci una cenetta izakaya: chi vuole provare il tipico shabu-shabu?

Volo da Sapporo a Tokyo, pernottamento e noleggio auto  incluso nella quota, ingressi e biglietti dei mezzi pubblici inclusi nella cassa comune, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 12

Bye Bye Giappone

E’ arrivato il momento di salutarci, questo incredibile viaggio tra due Giapponi purtroppo è giunto alla fine. Sarà un addio o solo un arrivederci?

MESI DI PIANIFICAZIONE

Google Maps

Caricando la mappa, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di Google.
Scopri di più

Carica la mappa

Google Maps

Caricando la mappa, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di Google.
Scopri di più

Carica la mappa

Madeira trekking, canyoning e whale watching

giorno 1

Benvenuti a Madeira!

Il volo per Funchal non è incluso nel pacchetto, così potrai decidere quando e da dove partire in totale libertà!  

Appena arrivati Iniziamo subito ad esplorare il centro storico di Funchal partendo dal suo cuore: il Mercado dos Lavradores. Un edificio in stile Art Decò dotato di un bellissimo patio sul quale affacciano bancarelle di frutta tropicale, spezie e fiori. Banane, Maracuja, mango, carambolas, avocado, splendidi fiori di Strelitzia, orchidee e telopee, un arcobaleno di colori e profumi ci invade. Siamo ufficialmente nel giardino dell’Atlantico!
Pernottamento con prima colazione incluso nella quota, volo internazionale, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 2

Esploriamo Ponta de Sao Lourenco

Stamattina mattina, ritiriamo le auto a noleggio e partiamo subito verso l’oriente dell’Isola. Oggi ci aspetta il nostro primo trekking fino a Ponta de São Lourenço. Uno dei sentieri più spettacolari e panoramici di Madeira;  6 km andata e ritorno che percorriamo sulla cresta delle maestose scogliere vulcaniche dalla bellezza sconvolgente. Avremo sempre il mare intorno a noi e, nelle giornate più limpide, riusciremo a vedere le Isole Deserte e le Selvagge di fronte a noi.
Noleggio auto e pernottamento con prima colazione inclusi nella quota, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 3

Canyoning e adrenalina

Lo sapevi che Madeira è la capitale europea del canyoning? Ebbene sì, vengono da tutto il mondo per provare il brivido di discendere i fiumi tra canyon, cascate e salti alti anche 30 metri! Oggi tocca a noi, che l’avventura adrenalinica abbia inizio! Indossiamo il casco, la muta e l’imbracatura ed iniziamo a calarci nel fiume, saremo sempre accompagnati da guide esperte per garantire divertimento e totale sicurezza.
Noleggio auto, escursione di canyoning di 1° livello e pernottamento con prima colazione inclusi nella quota, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 4

Avvistamento cetacei

L’arcipelago di Madeira si trova sulla rotta migratoria di moltissimi cetacei, mammiferi marini ed altre varietà acquatiche. Sono ben 28 le specie di cetacei, 5 specie di tartarughe marine ed altri esemplari rari come la foca monaca, che ha trovato sulle Isole Deserte il suo unico “rifugio atlantico”. Oggi ci aspetta una giornata indimenticabile alla scoperta di questo preziosissimo patrimonio marino: delfini, balene pilota, capodogli pigmei, tartarughe e zifi. Binocoli alla mano, aguzziamo la vista per intercettare degli sfiati in superficie!
Noleggio auto, escursione di avvistamento cetacei e pernottamento con prima colazione inclusi nella quota, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 5

Camminare sopra le nuvole – Pico Ruivo

Oggi ci aspetta un’impresa memorabile. Cammineremo sulla cresta delle due vette più alte dell’Isola di Madeira per circa 13 km andata e ritorno : dal Pico do Areeiro (1817 metri) al Pico Ruivo (1862 metri). Dall’alto il panorama è sensazionale: vallate verdissime e spaccature profonde tagliano a metà le montagne, rocce nude e sporgenti si affacciano su pendii ripidissimi, piccoli arbusti e piante grasse lungo il sentiero si aggrappano ai sassi con tutta la forza delle loro radici. La traversata di oggi potrà metterci alla prova ma la gioia della conquista del Pico Ruivo ripagherà di ogni fatica.
Noleggio auto e pernottamento nel rifugio di montagna inclusi nella quota, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 6

Le piscine naturali nell’Oceano

Le levadas sono un sistema di canali di irrigazione tipici dell’Isola di Madeira, costruiti per portare l’acqua dal nord (dove l’acqua è abbondante) a sud, più popolato e con maggiori attività agricole. Sono oltre 2000 i km di levadas e altrettanti sentieri che corrono parallelamente, oggi avremo l’imbarazzo della scelta: quale facciamo? 

Nel pomeriggio ci concediamo del meritato relax e raggiungiamo Porto Moniz, dove si trovano le piscine naturali, formate dalla lava vulcanica dove l’acqua dell’oceano entra naturalmente.
Noleggio auto e pernottamento con prima colazione inclusi nella quota, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 7

I panorami piu’ belli

Questa giornata la dedichiamo a noi e alla scoperta dei paesi più belli e pittoreschi dell’Isola più qualche chicca (no spoiler)! Iniziamo dal porticciolo di Camara de Lobos e le sue barche colorate, dove Winston Churchill ha trascorso le sue vacanze, continuiamo  Cabo Girão e la terrazza sull’Oceano, andiamo al faro di Ponta do Pargo fino a Santana con le tipiche casette rosse e celesti col tetto di paglia. Se anche oggi non riusciremo a fare a meno dell’adrenalina, ci potremo lanciare col parapendio per avere una vista ancora più spettacolare: qualcuno si butta?
Pernottamento con prima colazione incluso nella quota, pasti e bevande sono a carico dei partecipanti

giorno 8

A presto Madeira

Siamo arrivati al momento dei saluti ma speriamo di tornare presto in questo paradiso, grazie Madeira, arrivederci!
Google Maps

Caricando la mappa, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di Google.
Scopri di più

Carica la mappa

Google Maps

Caricando la mappa, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di Google.
Scopri di più

Carica la mappa

Prenota il tuo posto

Giappone da Tokyo all'Hokkaido

FF Prenotazione Tokyo

Domande frequenti

Ogni viaggio Fuoriluogo è il risultato di mesi di studio, consultazioni e strette collaborazione con partner locali esperti e seguita da sopralluoghi a destinazione per verificare la fattibilità del viaggio stesso. Allo stesso modo gli accompagnatori Fuoriluogo conoscono la destinazione e parlano la lingua del posto o l’inglese in modo fluente, sono accompagnatori turistici certificati ed esperti viaggiatori.

Nei viaggi Fuoriluogo il volo non è incluso, così puoi scegliere tu da che aeroporto partire, con che compagnia aerea volare, quanti scali fare e se lo desideri, arrivare in anticipo o fermarti qualche giorno in più a destinazione dopo il viaggio!

Se non sai come fare, scrivi una mail a info@fuoriluogoviaggi.it e ti assisteremo nell’acquisto del volo.

Puoi procedere all’acquisto del volo quando il viaggio che hai scelto è “CONFERMATO

Si! 

Se desideri completare il viaggio aggiungendo il volo potrai richiederlo in fase di prenotazione o scrivere a info@fuoriluogoviaggi.it e ti forniremo le migliori soluzioni disponibili.

Puoi acquistare dopo aver prenotato il viaggio Fuoriluogo e quando il viaggio selezionato è “confermato”.

Se il viaggio che hai prenotato è “programmatoscrivi una mail a info@fuoriluogoviaggi.it prima di acquistare il volo.

Visita compensaid.com inserisci i dati del tuo volo e scegli come compensare le emissioni ed in quanto tempo desideri farlo.

In fondo alla pagina del viaggio trovi le date di partenza e il tasto : “PRENOTA”. completa il form inserendo i tuoi dati ed aggiungendo eventuali attività extra (non comprese nel viaggio). Clicca su “invia” e attendi di ricevere una e-mail di conferma e le indicazioni per effettuare il pagamento. 

Prima prenoti meglio è!

Fuoriluogo Viaggi è una piccola realtà e non riusciamo a lavorare last minute. Per poter garantire degli alti standard di viaggio serve tempo e garanzie che solo una prenotazione anticipata è capace di dare. Il nostro consiglio è bloccare il proprio posto dai 9 ai 3 mesi prima della partenza.

Dipende dal viaggio.

In linea generale entro 30 giorni prima per i viaggi in Italia o in Europa ed entro 60 giorni prima per un viaggio fuori dall’Europa.

Hai 2 opzioni:

  • Se prenoti un viaggio a 31 o più giorni dalla partenza, puoi pagare un acconto del 30% e a 30 giorni dalla partenza ti arriverà una mail che ti ricorda di versare il saldo.
  • Se prenoti un viaggio a meno di 30 giorni dalla data di partenza, dovrai pagare l’intero importo.

Puoi pagare con bonifico bancario.

Dopo aver cliccato su “Prenota” e compilato il form coi tuoi dati, ti invieremo una mail con le indicazioni per effettuare il bonifico.

E’ un viaggio che ha già raggiunto il numero minimo di partecipanti e che, salvo cause di forza maggiore, partirà.

È un viaggio che è vicinissimo ad essere confermato ma non abbastanza per esserlo (es: 2-3 persone prenotate).

E’ un viaggio che ha non ha ancora raggiunto il numero minimo di partecipanti ed è in attesa di essere confermato.

Certo! 

Puoi prenotare i viaggi Programmati e Quasi Confermati (è grazie a quello che poi li confermiamo!) ma ti chiediamo di aspettare ad acquistare il volo!  Se ti servono maggiori informazioni scrivi una mail a info@fuoriluogoviaggi.it

Sì!

La maggior parte dei viaggiatori Fuoriluogo parte da solo ma torna a casa con nuovi amici e futuri compagni di viaggio.

Non è ancora possibile.

Al momento i viaggi Fuoriluogo attualmente online sono pensati per soli adulti. 


Però… stiamo lavorando su nuovi itinerari che possano adattarsi anche alle esigenze dei più piccoli!

Il numero di persone può variare in base al tipo di viaggio. 

In linea generale i viaggi di gruppo vanno da un minimo di 5 ad un massimo di 15 persone (+ l’accompagnatrice/ore).

Dipende dal viaggio. 

In genere, il numero minimo per partire va dalle 4 alle 6 persone compreso l’accompagnatore.

Dipende dal viaggio.

In generale, il numero massimo di un viaggio di gruppo è di 14-15 persone compreso l’accompagnatore.

L’età media dei partecipanti è 35 anni

Assolutamente no.

Sei più che benvenuto a prenotare tenendo in considerazione che l’età media dei partecipanti ai viaggi Fuoriluogo è di 35 anni.

I viaggi Fuoriluogo non hanno un limite di età. Ma….

Chiediamo di considerare che:

  • I viaggi Fuoriluogo sono viaggi naturalistici ed avventura
  • Sono previste escursioni ed attività all’aperto (su terra e/o in acqua) di durata prolungata.
  • Leggere attentamente l’itinerario di viaggio può aiutarti a capire se il viaggio che stai per scegliere è adatto o meno alle tue capacità ed esigenze. 
  • Ci saranno momenti di relax ma non troppi!
  • Se non sei sicuro, prima di prenotare scrivi una mail a info@fuoriluogoviaggi.it

Dipende dal viaggio. 

In linea di massima non è richiesta una particolare preparazione fisica salvo diversamente specificato nella descrizione del viaggio.

In ogni caso è necessario godere di una buona salute fisica.

Se vuoi cancellare il tuo viaggio, invia una mail a info@fuoriluogoviaggi.it in oggetto il tuo NOME COGNOME + ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO

Quali sono le penali di cancellazione? Se cancelli:

  • Fino a 60 giorni dalla partenza del viaggio, avrai diritto alla restituzione del 50% del totale ad esclusione della quota di “Annullamento Viaggio”
  • tra i 59 e i 30 giorni prima della partenza, avrai diritto alla restituzione del 25% del totale ad esclusione della quota di “Annullamento Viaggio”
  • oltre tale termine, non avrai diritto ad alcuna restituzione

L’assicurazione medico-bagaglio e annullamento ha un costo aggiuntivo pari al 6,9% del costo del viaggio.

Se sei cittadino/a italiano/a con residenza all’estero, dovrai stipulare un’assicurazione nel tuo paese di residenza.

La cassa comune è un importo che viene istituito in loco e consegnato all’accompagnatore in valuta locale.
Varia a seconda della destinazione e trovi l’importo indicativo nella scheda “il viaggio non comprende”.
Viene usata solo ed esclusivamente per le spese di gruppo a cui tutti partecipano e comprende la quota dell’accompagnatore.
La cassa comune viene usata ad esempio per pagare: benzina e pedaggi in caso di noleggio auto, mance, parcheggi, tasse ambientali ed eventuali escursioni extra a cui TUTTI vogliono partecipare, acqua e biglietti dei mezzi pubblici per spostarsi nelle grandi città.

Se alla fine del viaggio avanza denaro, l’accompagnatore lo riconsegnerà in parti uguali a tutti i partecipanti.

Assolutamente sì! 

Ogni viaggio di gruppo Fuoriluogo è guidato da un accompagnatore turistico certificato e specializzato sulla destinazione.

Gli accompagnatori di viaggio Fuoriluogo sono accompagnatori professionisti in possesso di certificazione.  Ogni accompagnatore Fuoriluogo viene accuratamente selezionato e scelto per accompagnare uno specifico viaggio in linea con le sue competenze e le caratteristiche del viaggio e del gruppo.

Sono attività non incluse nel viaggio ma che possono essere acquistate separatamente al momento della prenotazione.

Si, puoi richiedere di aggiungere al viaggio le attività extra inviando una mail a info@fuoriluogoviaggi.it 

In hotel o appartamenti di categoria economica (2-3 stelle) con sistemazione in camere multiple (doppie o triple) con bagno privato o ad uso esclusivo del gruppo. Tutte le strutture vengono selezionate con attenzione da Fuoriluogo insieme ai referenti locali.

Alla base del viaggio di gruppo c’è la voglia di condividere e questo comprende anche la camera! Generalmente le camere sono divise tra maschi e femmine.

Non per tutti i viaggi è possibile avere la camera singola ma potrai richiederla inviando una mail a info@fuoriluogoviaggi.it e invieremo costi aggiuntivi e disponibilità.

Scrivici una mail a info@fuoriluogoviaggi.it 

L’Organizzazione Tecnica è una licenza obbligatoria per organizzare e vendere viaggi e ne sono titolari le agenzie turistiche ed i tour operator.

Fuoriluogo ha 4 grandi valori: 

NATURA, RISPETTO dell’AMBIENTE, ITINERARI NON TURISTICI e GENTILEZZA.

 

  • Natura: in linea con la passione di Caterina, la creatrice di Fuoriluogo, tutti i viaggi hanno una forte impronta naturalistica. La natura, la sua flora e fauna sono sempre al centro e ci approcciamo a Lei come osservatori.

 

  • Rispetto dell’ambiente: vivere nel rispetto dell’ambiente significa vivere nel rispetto di sé stessi e degli altri. Un viaggio a basso impatto ambientale è possibile: limitando l’uso dei voli e dei mezzi privati (auto), favorendo i mezzi pubblici, gli spostamenti a piedi ed i cammini. Nei viaggi Fuoriluogo è bandito l’uso della plastica monouso (bottigliette d’acqua e sacchetti di plastica ad esempio) e sosteniamo l’uso di saponi solidi e creme biodegradabili.

 

  • Itinerari non turistici: cercare destinazioni non-mainstream, fuori dalle rotte del turismo tradizionale ed vivere esperienze nuove sono la linfa vitale di Fuoriluogo Viaggi.


Gentilezza: c’è un detto brasiliano che recita “Gentileza gera Gentileza”  cioè gentilezza genera gentilezza. Un approccio gentile e rispettoso nei confronti dell’altro, qualunque sia il posto in cui ci troviamo, non potrà che generare lo stesso sentimento e creare serenità.